Regalo di Natale – Condividi il tuo ricordo

FERRARA. Ti ricordi l’inverno del 2003? No? Eppure dovresti, considerando che quell’anno, a Natale, la città di Ferrara ha registrato il picco più freddo degli ultimi 40 anni, con una media di -2,3 gradi. Il Natale più caldo? Il 2013 (10.2 gradi).

True color image of the city of Ferrara collected on Dec. 20 2017 10:30 UTC by Sentinel 2A

Il dicembre più freddo per la città di Ferrara è stato invece il 1991, mentre il più caldo, per ora, il 2014.

La nostra percezione, i nostri ricordi, non sempre coincidono con la realtà. La nostra memoria è legata agli eventi, alle emozioni. Le situazioni e le emozioni vissute in un particolare luogo ed in un particolare momento trascinano sensazioni fisiche come il freddo di quando siamo rimasti bloccati in auto durante una bufera di neve o il caldo di quando a Natale eravamo in spiaggia a goderci un inconsueto sole.

‘Regalo di Natale’ dà la possibilità di verificare, oggettivamente, com’era, dal punto di vista meteorologico, il tuo Natale preferito. Il tuo ricordo di Natale. Il primo Natale in coppia? Il Natale al caldo? Il primo Natale con i figli? Ognuno ha un Natale da ricordare, per un motivo o per un altro.

COME FUNZIONA. Accedi, da computer o da smartphone, a: https://eodataservice.org e inserisci la località, se è diversa da quella in cui ti trovi. Un cristallo di ghiaccio elabora per te i dati (del programma europeo Copernicus) e te li rende in forma di grafico di temperatura. Dal 1979. Muovendo il cursore sul grafico appare la temperatura media di quel giorno, anno per anno. Ferrara, Roma, Parigi, New York, Tibilisi, Sapporo. Ma anche i piccoli paesi. Ogni angolo del mondo può essere analizzato. In tempo reale. Gratuitamente e senza registrazione.

CONDIVIDI. Fin qui la curiosità. Puoi anche divertirti giocando con amici e parenti a vedere o scommettere su qual è stato il Natale più caldo in diverse località del mondo. O quale città è stata più calda o più fredda a Natale. Ma l’idea di ‘Regalo di Natale’ è anche quella della condivisione del ricordo. Quindi condividi il tuo grafico sui social media con un breve messaggio: Ad esempio: Milano 2011, il primo Natale nella nuova casa. Sarà un modo per condividere il tuo ricordo con tutti. #christmasGiftMemory.

Ancora non hai provato? Uno, due, tre… vai. https://eodataservice.org

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *